• Admin

Preghiamo e Camminiamo Insieme. L'ultimo lavoro di Mons. Giacomo D'Anna


Nel contesto dei festeggiamenti Paolini 2022 è stato presentato l’ultimo volume di Mons. Giacomo D’Anna. La presentazione curata dall’autore stesso si è svolto nell’Auditorium parrocchiale “Mons. Francesco Gangemi” la sera di mercoledì 29 giugno u.s., solennità dei santi Apostoli Pietro e Paolo.

Alla presenza di tutta la comunità parrocchiale, con le sue varie espressioni e presenze, movimenti e gruppi laicali, si tenuto nel clima di grande familiarità, che da ormai ben 27 anni si respira, sotto la guida vigile e gioiosa dello stesso pastore, l’importante evento culturale. Il libro è dedicato alla mamma del parroco, la signora Santina, che lo scorso 16 maggio è ritornata alla casa del Padre e che “ha sempre seguito il cammino pastorale cantando e camminando insieme a tutta la comunità parrocchiale”.

Bella la presentazione fatta al ricco volume di oltre 280 pagine, dall’Arcivescovo Mons. Fortunato Morrone, che ha saputo tracciare in poche righe la sintesi e il senso dell’intero volume: “La ricchezza del percorso ecclesiale si schiude sfogliando il libro di Mons. Giacomo D’Anna. L’autore, con un taglio pastorale passa in rassegna tutto l’anno liturgico, scansionando mensilmente il suo racconto con estrema praticità. Di ognuno dei tempo considera la storia la celebrazione della teologia in base alla preghiera della Chiesa, la pietà popolare e le devozioni, da qui si deducono le linee pastorali operative e le indicazioni per la vita spirituale, che, per ben 27 anni, hanno caratterizzato al vita comunitaria della parrocchia di san Paolo alla Rotonda, concretizzando così il cammino sinodale”.

Il senso della pubblicazione è ulteriormente espresso dall’augurio finale scritto dall’autore nelle sue conclusioni con le seguenti parole “Il cantare e camminare insieme diventi sempre più impegno e stile di ogni comunità parrocchiale, ma anche d ogni gruppo o aggregazione laicale di ispirazione cristiane, perché nella gioia del canto e nell’esultanza di un cammino condiviso, riscopriamo la bellezza di appartenere a Cristo e alla Chiesa”.

37 visualizzazioni