Tra Cultura e Spiritualità

23/04/2018

  

Un evento davvero bello ed eccezionale quello che ha vissuto domenica 22 aprile la nostra comunità parrocchiale nella visita al Duomo di San Giorgio Martire di Pizzo Calabro in occasione dei festeggiamenti in onore del suo Santo patrono.

Grande accoglienza e ospitalità è stata riservata ai circa settanta rappresentanti della nostra Parrocchia guidati dal proprio Parroco Mons. Giacomo D'Anna dai fedeli di San Giorgio con il loro zelante Pastore, don Pasquale Rosano.

L'interessante serata altamente culturale e spirituale, ha avuto inizio con la visita all'antico artistico Duomo, del Centro storico, e dell'affascinante Castello di Gioacchino Murat, che offre tra l'altro alcuni affacci davvero pittoreschi e mozzafiato sulla costa tirrenica. 

Particolarmente significativa e partecipata è stata la solenne celebrazione eucaristica che ha visto le due comunità sorelle elevare una sentita e comune  preghiera al Signore per le due città Reggio e Pizzo accomunati dallo stesso patrono, San Giorgio Martire appunto.

Molto simpatico il momento conclusivo dove, dopo lo scambio reciproco di doni commemorativi dell'evento le due comunità, come due squadre nazionali in un campo di calcio si sono salutate intonando e cantando, a mo' di inni della propria patria, il canto prima a San Giorgio e a San Paolo dopo. Interessante e caratteristica è stata poi la visita agli antichi saperi e sapori della città di Pizzo dove gli abitanti locali ci hanno condotto in un percorso gastronomico di numerosi colorati e  ricchi stand con ogni ben di Dio che abbiamo al termine potuto degustare con particolare soddisfazione degli occhi e del palato.

La visita alla cittadina di Pizzo non si poteva non concludere con il tanto atteso e desiderato incontro con il tradizionale "tartufo di Pizzo", l'ottimo gelato tipico del posto ornai noto, famoso ed esportato in tutto il mondo.

Un'altra pagina bella interessante e storica si aggiunge agli annali della nostra Parrocchia che ricorderà sempre il gemellaggio non solo di due belle, attive e vivaci comunità parrocchiali, ma anche di due belle città marinare, che venerano lo stesso Patrono, San Giorgio, ricordato e festeggiato ogni anno il 23 aprile.

Ed è proprio nel nome di questo grande comune Santo Martire che ci si è dato appuntamento per altro incontri e scambi culturali e spirituali per un  non lontano futuro, che auspichiamo sempre più felice fecondo e sereno.

 

Please reload

Condividi post
Tutti i  Post

05/02/2019

Please reload